Sony A7RII – Adattatori Autofocus Commlite e Fotodiox in prova

 

A7RII parte 1 – In prova due adattatori Autofocus sulla A7RII per Canon Eos: Fotodiox Pro e Commlite.

Sono un po’ in ritardo rispetto a quanto promesso, ma devo essere sincero.. scattare con la A7RII mi ha un po’ preso la mano.
Non mi divertivo così da anni.
Sì, d’accordo la qualità, la velocità, la professione, il lavoro, i clienti, i megapixel… ma quanti si divertono ancora tanto?
Alla fine avere una grande reflex può rassicurare e far sentire tranquilli, ma di divertimento davvero poco.
Questa mancanza dell’aspetto ludico è qualcosa su cui riflettevo da molto e che mi ha fatto avvicinare al mondo delle senzaspecchio.
E vi assicuro: portarsi dietro una camera da 42 Mp così piccola e leggera e discreta e DIVERTENTE come la A7RII fa passare ogni puntiglio sulla durata delle batterie o il vano a doppia scheda.Sony A7RII - Autofocus test Adapters

Ne parlerò in esteso in un prossimo post ma vi anticipo che la A7RII è meravigliosa. Ha i suoi difetti (e sul web se ne parla anche tanto – si chiede il pronto intervento di Sony), ma la qualità delle foto e dei video è magnifica.

Ora, per tutti quelli che non vogliono spendere un patrimonio per un Metabones, le prime impressioni sull’uso di ottiche Eos autofocus con i due adattatori autofocus Commlite (89 €) e Fotodiox (130 $).
Sony-A7RII-Autofocus-Test---1
Passo subito al dunque.. e mi scuso se sarò breve, ma c’è ancora molto da provare!

Fotodiox Pro
Il Fotodiox è velocissimo ma lavora bene con pochissime lenti e non con tutte le macchine.
Per esempio, scordatevi di usarlo anche su una A6000.. la camera si blocca ogni 10 secondi, i diaframmi si sfasano e si riesce a scattare una volta ogni 5 tentativi.
Allo stesso modo, montato sulla A7RII, non digerisce tutte le ottiche. Si è rifiutato di lavorare (in alcuni casi senza poter controllare neanche i diaframmi) con il Canon 50 1,4, con il 90 2,8 Tilt/Shift, con il 50 2,5 macro. Con il Sigma 35 1,4 fa l’indeciso.. funziona correttamente e poi si impalla (vedi video qui sotto) .
Però… un però c’è. Montato sul Canon 24-70 2,8 funziona. E funziona alla grande.
Vi assicuro (nel video non è percepibile come dal vivo) che è una scheggia. Sembra di manovrare il 24-70 sulla 5DmkIII.
Ovviamente non è esattamente la stessa cosa.. le condizioni di luce devono essere buone e qualche impuntamento o indecisione possono sempre verificarsi.
L’ho provato in esterni ed è andato tutto bene.
Lo proverò presto in situazioni di lavoro e saprò dirvi.

VOTI – Fotodiox Pro

Velocità 5
Precisione 4
Compatibilità 1
Affidabilità 3
Totale 13

Commlite
Il Commlite, invece è esattamente all’opposto.
Lavora bene con tutte le ottiche provate, e si interfaccia correttamente anche con la A6000, consentendo di lavorare con tranquillità.
Sul fronte della velocità e a volte della precisione ha però una marcia in meno.
Di base, lavorando un pò con il S 35 1,4 e con il C 50 1,4  il Commlite non ha sbagliato un colpo anche in luce moderata.

VOTI – Commlite

Velocità 3 1/2
Precisione 3 1/2
Compatibilità 5
Affidabilità 4
Totale 16

Sul lato dei numeri sembrerebbe in netto vantaggio il Commlite.
Consiglio però a chi ha un 24-70 2,8 vers. 1 di prendere in considerazione il Fotodiox perché ha davvero qualcosa in più.

Vi lascio per il momento con gli altri due video fatti in studio per avere un report visivo sulle capacità della A7RII con questi adattatori.
Nel frattempo abbiate pazienza.. la A7RII mi sta chiamando… scusate, vado.
A presto!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *