Sony A7RII – ridefinizione di tutti gli standard

Link e Tips per la Nuova Arrivata di Sony
A7RII-ridefinizione-standard

[ AGGIORNAMENTO: nel momento in cui scrivo è appena arrivata!
Domani le prime prove autofocus con adattatori Commlite e Fotodiox].
Lo avevamo annunciato su queste pagine e oramai possiamo confermarlo:

La A7RII ridefinisce gli standard in campo di foto e video.
Da oggi chi vorrà produrre una camera migliore avrà il suo bel da fare.
Da oggi si gioca (finalmente) duro.
“Rivoluzione” avevamo detto, e avevamo ragione visto che “tutto il resto” sembra roba vecchia.

In questi giorni la camera viene testata su più fronti: sono disponibili jpg e RAW da scaricare e valutare su Lightroom o Capture One, video compressi e non, prove in condizioni estreme di luce, valutazioni del rolling shutter, configurazione dei menu.
E’ talmente vasto il materiale che si va producendo che quando più tardi (!) arriverà il nostro ordine non ci rimarrà che poco da aggiungere.

Tra gli altri link:
Photographyblog, qui una marea di jpg e RAW da scaricare
Newsshooter, prova completa (al momento in 5 parti)
Onlandscape, comparativa con la Canon 5DSR
Cinema5D, prova completa (al momento in 4 parti), con questo video in particolare
Cameralabs, immagini e video per la review in progress
Davide Roveri, test video su gamma dinamica e profili
Dearsusan, un test interessante
Steven Huff, un hands on con molte foto sul campo

… e molti altri.

In attesa delle due maggiori e più attese review, quelle di Dpreview e DXOMark, possiamo riassumere quanto finora emerso.

Si parla di una camera dalle caratteristiche straordinarie, forse la prima senzaspecchio a poter rivaleggiare con le grandi reflex anche per quanto riguarda l’autofocus.
Le prime prove sul campo dimostrerebbero (conservo prudentemente il condizionale) che grazie ad una straordinaria gamma dinamica (superiore anche a quella della A7R), il confronto con la Canon 5DS/R è praticamente superfluo.. il divario tra le due camere è nettissimo a favore della Sony.
Uno smacco per la Canon che speriamo sappia reagire velocemente.

Dunque ricapitoliamo:

1. Autofocus veloce e preciso, anche con ottiche Eos.
2. Gamma ISO quasi al livello della A7S. Dalle prove effettuate e dai RAW messi a disposizione per il download fino a 12.800 ISO si può dire “wow”; a 25.600 si può fare dell’ottimo reportage.
3. Gamma dinamica ai vertici, ma non ho trovato nessuna misurazione precisa. Attendo DXOMark.
4. Resa del dettaglio e dei colori elogiata unanimemente e considerata la migliore in circolazione.
5. Come video camera ha stupito tutti. Migliore fotocamera per video attualmente sul mercato.

Infatti:

6. Nella modalità Super35 in 4K dimostra una qualità eccezionale.
7. In S35 rivaleggia quasi ad armi pari con la A7S fino a ISO 25.600 (che è il limite per la A7RII). In luce normale (ISO bassi) non c’è praticamente differenza tra il 4K full frame e quello S35. La differenza tra i due formati, invece, cresce con il diminuire della luce.
In questo video c’è un ottimo confronto tra le due modalità e la A7S.
Qui lo vediamo in Prores e ingrandito: A7RII in 4kS35 contro A7S.
8. Lo stabilizzatore a 5 assi compie un lavoro egregio nelle riprese a mano libera e apre, a detta di molti, una nuova frontiera nello street footage. E non solo.
In questo video di NewsShooter, ripreso solo a mano libera, se ne apprezzano tutte le potenzialità.
9. Il rolling shutter è variabile e in 4KS35 è ai valori peggiori testati da Cinema 5D. L’ottima notizia è che in UHD full frame arriva ai valori della GH4 e in HD si dimezza ulteriormente.

immagine e test © Cinema 5D

immagine e test © Cinema 5D

In definitiva un quadro strepitoso che segna un nuovo corso per Sony che ha già dichiarato di voler investire massicciamente nelle full frame.

Tra qualche ora, se avremo tra le mani questa camera delle meraviglie, potremo dare il nostro piccolo, umile contributo.

 

P.S.
Paradossalmente torna competitiva e conveniente la “vecchia” 5DmkIII rispetto alla fiammante 5DS.
Quest’ultima, infatti, in paragone con la A7RII ha un rapporto qualità/prezzo bassissimo.
Al contrario la 5DmkIII con i suoi 1.600/1.800 euro (usata, magari in garanzia), è senz’altro, in quanto a completezza, la macchina di medio livello da battere.

Stay tuned!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *