5DS – A7rII – G7 & GX8 – XT10 – RX 10 II – RX100 IV – Buone nuove in attesa del BOOOM?

Canon 5DS-Sony A7r2-Panasonic Lumix G7- Sony RX102

Tutto tace.
Il caldo sembra abbia soffocato ogni slancio con l’afa di questo luglio.

Eppure.. eppur (qualcosa) si muove.

La novità più rilevante sono forse le prime prove sulle Canon 5DS/R.
DXOMark ha testato la nuova e controversa reflex di Canon e ne ha ricavato un po’ quello che in queste pagine avevamo ipotizzato.
In sostanza, secondo l’analisi del famoso sito, per quanto riguarda esclusivamente la qualità dell’immagine, la 5DS è la migliore delle Canon in circolazione. Bene! sì … ma ancora molto indietro rispetto alle dirette rivali. Il grafico di DXOMark è impietoso e pone in risalto ancora una volta tutta la distanza che Canon ha da colmare rispetto alle concorrenti. Mi riferisco in particolare alla Nikon D810, giusto per rimanere su un piano reflex vs reflex, nei confronti della quale la 5DS perde su tutti i fronti.
Ecco una tabella di confronto:

Tabella comparativa DXOMark

Tabella comparativa DXOMark

Purtroppo siamo molto lontani dai livelli di Nikon e Sony.
Canon perde su tutto: profondità colore, gamma dinamica e sensibilità.
Un po’ lo si era capito, ma è un peccato scoprire che sia davvero così. La buona notizia è che Canon sta migliorando e finalmente la resa dei suoi sensori inizia a salire di qualità.
Beninteso, la 5DS rimane una gran macchina; ma non la migliore. Un’assaggio delle sue qualità lo si può avere andando a guardare le prime prove che sta conducendo Dpreview, con abbondanza di scatti fotografici da esaminare.

NEL FRATTEMPO…

Nel frattempo, in attesa dell’uscita ufficiale della macchina più attesa dell’anno (Sony A7RII), cominciano a trapelare interessanti indizi e micro prove che, francamente, nel peggiore dei casi fanno ben sperare.. nel migliore lasciano a bocca aperta.
Come il filmato qui sotto.. Eye tracking con lente FE.

Ormai si sono capite alcune cose:

1. La A7RII ha un autofocus rapidissimo e senza micro-aggiustamenti, grazie ai sensori on-chip. Anche il focus-traking sembra spettacolare.
2. La A7RII ha un autofocus rapidissimo anche con ottiche Canon e opportuno adattatore. Ormai di prove e filmati ce ne sono in giro parecchi e sono illuminanti di ciò che verrà. I migliori adattatori?.. sembra che il migliore in assoluto sia il Fotodiox Pro AF, seguito da Metabones e Commlite. Il Photodiox è il più difficile da reperire; io ho dovuto prenderlo in America da B&H.. alla fine, scegliendo la spedizione da 8 dollari, si spende poco di più che a prenderlo in Italia: circa 20€ di dogana al corriere.
3. La A7RII è una formidabile 4K camera, in particolare nella modalità super35: nessun pixel binning e di conseguenza un’immagine netta e priva di aliasing, senza interpolazioni o degradi. Ne parla diffusamente in un’anteprima molto approfondita Dan Chung su Newsshooter.com. Il buon Dan prova la camera con una quantità di ottiche, comprese costosissime ottiche cine e si spinge a dire che “I can really see this camera finding uses as a crash cam or in tight space on Hollywood productions“. La modalità S35 usa solo una parte del sensore fornendo un fattore di moltiplicazione del tutto simile a quello di un’APS C.. questo vuol dire ad esempio che possiamo usare le interessanti ed economiche ottiche APS C per i nostri lavori, magari affiancate da un Metabones o da un Turbo II.
Con queste premesse immaginatevi cosa sarà la A7sII

SONY RX10 II
Mentre noi aspettiamo la consegna della A7RII per testarne le reali capacità, molti hanno già acquistato la RX10 II e cominciano a postarne le meraviglie.
EOSHD ha pubblicato la prima parte della sua recensione e devo dire che sono rimasto impressionato. Lo slow motion in FHD a 120fps viene definito “outstanding” (e realmente lo è) e paragonabile in qualità all’output 24p della A7S. Leggiamo le sue parole:
The 4K S-LOG of this camera appears to very closely match the dynamic range of the Sony A7S in S-LOG and it grades almost identically.This makes the RX10 M2 a very attractive B-camera for A7S owners with outstanding dynamic range, yet with the benefits of a built in ND filter, internal 4K and a very long 10x Zeiss zoom. The base ISO is 800 in S-LOG mode rather than 3200 on the A7S.The 2nd positive surprise comes from the 1080/120fps* mode. The image quality of this 120fps is outstanding and matches the 1080/24p output of the A7S. The best yet from any consumer camera“.

I soldoni: il 4k S_LOG della RX10II è assimilabile per qualità e gamma dinamica a quello della A7S per la quale può fungere da B-camera, con in più i benefici del 4k interno, della presenza di filtri ND incorporati e del luminoso zoom 10x Zeiss. Inoltre S-LOG funziona da 800 ISO in su, quando sulla A7S lavora ai difficilmente gestibili ISO 3.200.
In parallelo Philip Bloom sta testando sia la RX10II che la RX100IV (click sul link per leggere le sue impressioni) e così tanti altri.
Al momento sono considerazioni focalizzate in particolare sulle capacità video delle due camere, ma realmente ci parlano di una sterzata decisa che Sony ha impresso a tutto il settore, semplicemente offrendoci quello che prima non c’era.

Sony RX10 II

Sony RX10 II

Ad un livello più alto anche Canon fa la sua parte. Avendo deluso le attese con la 5DS si rifà con la C300 MKII di cui si annunciano cose strepitose.. due interessantissime preview sono su Newsshooter e PhilipBloom.

E POI?

E poi, mentre Fuji tarda a stupirci con qualcosa di forte (anche se attendiamo i test della XT-10), la mai ferma Panasonic ci offre due nuovi modelli a lente intercambiabile: la Lumix G7 e la Lumix GX8.
A circa 800 euro x 410 gr. la G7 è una macchina dalle molte qualità: ottima su RAW e Jpg (Dpreview le ha dato 80%), in video è un’alternativa economica al 4K di buon livello; completano il quadro un autofocus velocissimo, un’ergonomia ben studiata, un’estetica a mio avviso riuscitissima e il WiFi. Per chi è interessato, Andrew Reid la immagina (e la prova) così.
Per la GX8, invece, vi rimandiamo al promettente titolo di DPreview: The big beast: hands on with the Panasonic Lumix DMC-GX8.

Panasonic G7

Panasonic Lumix G7


Insomma, nella canicola di questi giorni, qualcosa ha la forza di muoversi e di farci emozionare.

Noi, nel nostro piccolo, aspettiamo che la Sony ci recapiti una scatola… e allora avremo qualcosa di concreto su cui disquisire.

Buone vacanze,
e a presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *