Nuove Fotocamere Sony – Revolution number 2

Da oggi il mercato cambia – vediamo quali novità portano le nuove mirrorless di SonySony annuncia nuove fotocamere mirrorless - revolution number 2

Una bella botta.
A tutti i concorrenti.
Olimpus EM5 mk2, Panasonic LX100, Samsung NX500… tutto da rifare. Almeno in rapporto alle nuove RX10 e RX100.
E Sony non ha presentato la APS-C a ottiche intercambiabili!. quella A7000 che dovrebbe porsi come ammiraglia del formato 4/3.
Se le due RX presentate ieri sono le premesse, allora aspettiamoci una sonora sberla.

Ma chi le ha buscate oggi sono Nikon e, soprattutto, Canon.
Canon ci aveva da poco preso in giro con la presentazione della inutile XC10.. una roba da 2.500$ che giustifica il suo prezzo per avere il 4K, un codec decente e… e?…mmm…. nulla.
Non fa il RAW… non fa il RAW!.. Non ha mirino, monta un’ottica F2.8-5.6 che nel video è improponibile, ha un sensore da 1″ (come le due nuove RX che costano meno della metà), non fa slow-motion vero e ha solo 12 Mp.
Che simpatici quelli della Canon.
Pensavano che un robo con il marchio “Canon” accompagnato dallo slogan pubblicitario “macchina per registi” bastasse a se stesso per prenderci per i fondelli.

INVECE

Invece qualcuno ha pensato di tirare fuori una compattuzza con un obiettivo Zeiss 24-200 (!) dalla luminosità fissa. F5,6? No. F3.5? No, no..

F2,8. Così si fanno le cose.
O si fanno bene, o non si fanno.
Questa cosa fatta bene si chiama RX10 Mk2 che non si limita ad avere questo obiettivino luminosino… no. Fa un super-slow motion da 960 fps.. usa il codec evoluto Sony (XAVC S), ha un data rate di 50 Mbs in FullHD e 100Mbs in 4K… ah, già! fa anche il 4K. E poi: include S-Log2/S-Gamut, ha un incredibile otturatore anti-distorsione da 1/32.000 (sì, 32+3zeri) che minimizza il rolling-shutter e fa qualcosa come 14 fotogrammi per secondo.
Gli americani su tutti i forum si stanno slogando le mascelle a furia di “wow”.

Wow anche per il sensore… a cui ci hanno letteralmente appiccicato della dram per consentire la straordinaria velocità.

Il nuovo sensore delle RX con il chip dram on-board

Il nuovo sensore delle RX con il chip dram on-board

 

Come Sony sia arrivata a fare tutto questo, e altro, si può dire con una sola parola: innovazione.
Hanno pianificato bene la strategia, hanno investito (hanno venduto una parte di quote Olympus per investire nei sensori), e adesso le danno a tutti.
SBADABRAAN!
Permettete lo scherzo… ma come si può spiegare una compattina come la RX100 Mk4 che praticamente fa le stesse cose della RX10II appena descritta, monta un sensore da 1″, cioè più grande del precedente modello, e rimane minuscola come prima? Anche la bellissima e ottima Panasonic LX100 impallidisce. Trema anche un po’ per la verità.. visti i prezzi.

Al momento la RX10 andrà a costare sui 1.300$, mentre la RX100 sui 950$. Come di consueto i prezzi scenderanno un po’ dopo i primi lotti di vendita.
Le due piccoline saranno disponibili a Luglio.

Ma ora…

A7r. II. Revolution number 2.
Vorrei disegnarci dei fiorellino accanto.
Che macchina. Qualcuno dirà.. mica l’hai provata.
E’ vero. Che macchina, però.

Lasciate che vi traduca dall’inglese qualche caratteristica:

– Primo sensore al mondo retro-illuminato…  la Sony parla di una grande gamma dinamica e di una qualità mai vista prima. Se pensiamo che già la progenitrice vantava una gamma dinamica da paura… beh… inoltre, da oggi non bisogna più rinunciare ad una grande sensibilità alle basse luci per avere tanti Megapixel… ci pensa mamma Sony. “Ora – figli miei – potete avere tutto”. 42Mp e 102.400 ISO. (Non è che ci abitua troppo bene?).

A7rm2-sensore

Il nuovo sensore retro-illuminato della A7rmk2

 –  Questo sensore monta su di sé il sistema autofocus a 399 punti a rilevamento di fase… ovvero: non solo aumenta la precisione della messa a fuoco, ma funziona anche con obiettivi autofocus di altre marche. E pare che l’autofocus sia velocissimo.
Lo hanno provato in conferenza stampa usando un obiettivo Canon montato su un anello Metabones.. dicono andasse meglio che sulla macchina di provenienza.
Forse, però, non mi sono spiegato a sufficienza… con un normale adattatore dedicato che conduca il segnale elettrico è possibile usare QUALSIASI obiettivo autofocus. Qualsiasi corredo. Brivido sulla schiena della Signora Canon.

– Stabilizzatore a 5 assi in-camera; Tracking del fuoco avanzata; Funzione Super-35 per riprese in FHD e 4K; Otturatore da 500.000 scatti; 4K 100Mbs; 120 fps (però in 720qHd); WiFi; nuovo super-mirino (spaziale, direbbe un mio amico), e nuovo super-monitor…

Prezzo: 3.200 €
Non sono pochi. Ma per quello che offre costa molto meno delle concorrenti.
Peso: 582 gr. (contro i chiletti delle reflex).

Pre-ordini a partire dal 17 Giugno.
Consegne a partire da Agosto.

Non posso lasciarvi senza un po’ di link e una piccola galleria.

Qui un’intervista ad uno dei fortunati tester.

Qui, invece, un super-slow motion a 960 fps in FHD

Le prime foto esempio scattate con la A7r sono qui… aspettiamo di poter scaricare qualche esempio in alta risoluzione.

Sate con noi su Pdrphotoblog.com o sulla pagina Facebook!

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *